Albero di Natale

stili

L’albero più brutto della storia è fulminato

Ha vinto l’acqua alta che lo ha cortocircuitato

Luca Colferai

VENEZIA - Alla fine l’acqua granda dell’Immacolata, che nessuno aveva previsto e che comunque «ci vogliono quarantotto ore di preavviso per alzare il Mose» una cosa positiva l’ha fatta: ha spento l’orrore dell’albero di Natale più brutto della storia di Venezia. Dopo le proteste nei confronti di quello che viene definito apertamente da cittadini e associazioni un sopruso estetico il Mar Adriatico, memore dell’antico sposalizio, ha sollevato le onde fin dentro il cervello elettronico che governa l’obbrobrio e lo ha fulminato.