Un marcato dualismo

Un marcato dualismo

La lettura della mano di Cristina

a cura di Enzo Bordin
Qua La Mano - Lettura gratuita della mano via web! Cristina, agosto 2013

Cara lettrice,

dalla struttura complessiva della tua mano emerge un marcato dualismo, tra ragione e istinto, tra pensiero logico ed impulso irrefrenabile, tra praticità e creatività. Siamo in presenza di due forze contrapposte che non riescono a trovare un equilibrio stabile. Ora prevale l'una, ora prevale l'altra.

Lo si denota dalla non grossa difformità di lunghezza delle tre falangi del pollice. La prima (quella che porta l'unghia) denota tenacia ed una certa inventiva, requisito che nel campo dell'arte sfocia in creatività, mentre sul lavoro riassume lo spirito d'indipendenza; inclinazione che si scontra però con l'ancoraggio logico alla realtà, presente nella seconda falange, soprattutto con la terza falange collocata sopra al monte di Venere a sottolinearne la passionalità.

Convivono in te due personalità, contrapposte e destinate a divenire risorse solo se riuscirai a gestirle. Ancora: risultando il tuo indice inferiore all'anulare, non possiedi il segno del comando, essendo priva del necessario cinismo per metterlo in pratica. Non molli però la preda se vieni affrontata di petto. La curiosità verso il mistero e la favolistica le derivano da un dito di Saturno (medio) ben strutturato. Il dito di Apollo (anulare) conferma una passione per l'arte, anche se c'è il rammarico di non averla coltivata col necessario rigore. Non possiedi invece (dito mignolo o di Mercurio) il senso del risparmio.

Nel tuo palmo emerge soprattutto la linea dell'amore. Sarebbe stato meglio che fosse partita dal monte di Giove, ossia sotto l'indice: ciò le avrebbe garantito maggiore stabilità. Come una calamita, tendi ad attirare su di te uomini strambi, interessanti ma ingestiibili e che di tengono sempre sulla corda. Finisci così per dare più di quanto tu riceva. Se hai qualche altra domanda specifica, noi siamo qui per risponderti.

Ciao

Agosto, 2013