Incline alle grandi passioni

Incline alle grandi passioni

La lettura della mano di Carlota

a cura di Enzo Bordin
Qua La Mano - Lettura gratuita della mano via web! Carlota, ottobre 2013.

Cara lettrice,

la tua mano sinistra, dal palmo ampio e dalle dita ben sviluppate, indica spirito d'osservazione, mentre il colore roseo testimonia un carattere reattivo e impulsivo: trabocchevole.

Le marcate segmentazioni della mano offrono un quadro di vissuto tormentato, soprattutto sul piano sentimentale. Il dito pollice o di Giove, in riferimento alla terza falange,
ti rende un soggetto incline alle grandi passioni da consumare anche a costo di rompere definitivamente con legami di lunga data ma stantii.

Come carattere sei affettuosa e simpatica, anche se le esperienze negative ti hanno reso più guardinga, evitando di compiere altre scelte sbagliate.

La linea della testa tende ad andare verso il monte della Luna: se ne deduce buona immaginazione, intuizione e capacità di attirare l'attenzione su di sé. Sul lavoro tendi però a stancarti presto, cercandone un altro più stimolante. E il tuo viaggio più bello resta sempre il migliore dei sogni possibili. Nei momenti di tranquillità sai essere ironica con te stessa e con gli altri. È una dote non trascurabile.

La linea del cuore attesta che in amore hai sofferto anche a causa di interferenze esterne: troppa gente vuole darti buoni consigli ragionando con la propria testa ma ignorando la tua grande istintualità. Lo si nota dalle linee verticali che di tanto in tanto toccano la linea dell'amore. Mandali al diavolo: il tuo temperamento è tipico dell'animale da preda, del felino che fiuta sempre la pista giusta. Ragionando troppo, finisci per fare scelte sbagliate o comunque non totalizzanti. Sei un soggetto che ormai si eccita solo in presenza di emozioni travolgenti.

La linea della vita appare interrotta e spezzettata. Ciò non ha niente a che fare la lunghezza dell'arco vitale. Può significare continui cambiamenti, spostamenti e trasferimenti, con un dispendio di energie gravoso. In genere però si tratta di situazioni temporanee.

Il dito indice di Giove evidenzia un altro lato del tuo carattere: sei poco incline a ricevere comandi e ad accettare gerarchie. Un lavoro indipendente farebbe al tuo caso. La secondo falange dell'anulare o di Apollo indica originalità e propensione artistica, pur se lasciate allo stato brado. Eppure sentivi l'arte fin da bambina.

Affari e risparmio non ti riguardano: il dito di Mercurio è troppo esiguo perché tu possa accumulare soldi. La prima falange più corta rispetto alla altre due segnala che alterni periodi di frenesia ed altri di abulia. Questi repentini cambi d'umore appaiono croce e delizia per chi ti sta accanto: non si sa mai come prenderti.

Il dito pollice che si specchia (ricurvo) depone per un soggetto narcisistico ed orgoglioso.

Morale della favola: la tua risulta una mano lacerata da trascorsi di sofferenza, eppure in possesso di potenzialità interiori che, se valorizzate appieno, ti consentiranno di trovare la valorizzazione che meriti.

Ottobre, 2013