Il futuro è nelle tue... mani

Il futuro è
nelle tue... mani

La lettura della mano di Rosa

a cura di Enzo Bordin
Qua La Mano - Lettura gratuita della mano via web! Rosa, ottobre 2013.

Cara Rosa,

la tua mano esprime potenzialità rimarchevoli ma solo in parte tradotte in realtà. La linea della Vita lascia intravvedere resistenza fisica nel fronteggiare momenti di difficoltà, sia sul lavoro che sul piano affettivo. La sua lunghezza depone inoltre per un a persona generosa, portata a preoccuparsi più degli altri che di se stessa. Ciò comporta un dispendio di energie enorme. Consiglio: devi moderare lo stress, altrimenti rischi di cadere in uno stato depressivo.

La linea della Testa, unita a quella della Vita nel tratto iniziale, lascia ritenere che il taglio melanconico-esistenziale sia la risultante genetica di un'ipersensibilità riscontrabile fin da bambina e negli ultimi tempi magari accentuata da una situazione divenuta inaccettabile. Altra tua caratteristica precipua: sei un tipo romantico, eppure perennemente in bilico tra pulsioni libidiche ed affettive.

Ma la tua linea dell'Intelligenza riserva piacevoli sorprese, avendo la capacità di utilizzare la fantasia per scopi pratici. Tale caratteristica appare tipica delle persone estroverse, capaci di riprodurre fedelmente il mondo esterno (registi e scrittori) ma anche di modificarlo (pittori ) ed artisti in generale). Requisiti rimasti in te latenti, lasciati alla stato brado o comunque non adeguatamente sfruttati.

Linea del Cuore: risultando curva, e come tale espressiva, riservi al partner atteggiamenti affettuosi peraltro non sempre ricambiati dall'amato, incline a cullarsi sugli allori di un tempo. Attualmente avresti bisogno di un compagno caloroso e socievole con cui condividere lo stesso entusiasmo e coltivare gli stessi interessi. Dal tuo pollice si evince (prima falange più lunga delle altre due) che sei idealista, portata a batterti per le grandi cause, salvo abbandonarle quando vedi che non corrispondono alle aspettative. Ma non resti ferma e me abbracci altre.

Il Monte di Venere fotografa appieno il tuo carattere composito: alterni periodi in cui ti sazieresti di coccole e carezze, ad altri dove invece l'ardore passionale appare un desiderio altrettanto travolgente. È come se esistessero in te due personalità opposte, carnali e sentimentali assieme. Ne esce il classico groviglio dell'ossimoro, procedimento retorico usato per accostare una parola con un'altra di significato contrario. Nel tuo caso specifico, appare calzante definirti «ghiaccio bollente».

Il futuro è nelle tue... mani.

Novembre, 2013