Fuori dal coro

Fuori dal coro

La lettura della mano di Gina

a cura di Enzo Bordin
Qua La Mano - Lettura gratuita della mano via web! Gina, gennaio 2014.

Cara Gina,

che tu sia una persona estroversa e nel contempo indipendente lo si ricava non solo dall'ampiezza della mano sinistra ma anche anche da un altro importante riscontro: dito mignolo (Mercurio) marcatamente staccato dall'anulare (Apollo). Tale caratteristica indica altresì una terza caratteristica saliente: il soggetto in questione appare incline ad agire in modo autonomo, senza lasciarsi influenzare da agenti esterni. Ci troviamo pertanto in presenza di un carattere anticonvenzionale, curioso nel cercare e scoprire sempre nuovi orizzonti. Amante dei viaggi, possiede intraprendenza e coraggio attivo.

Lo stesso posizionamento del pollice, fondamentale perché riassume in sintesi pregi e difetti delle altre dita, indica che sei un tipo tenace, che difendi le tue idee e che ti batti per i gradi principi, etici e sociali. Lo evidenzia la lunghezza delle prima falange (quella unghiata) che focalizza l'empito di una persona ambiziosa che non tollera di vivere nella routine. L'arma migliore con cui combatti è quella dell'autorevolezza e dell'amor proprio, un sentimento assai più profondo e alla lunga più appagante del narcisismo fine a sé stesso.

Per quanto concerne invece il dito di Giove (indice) si nota che la sua lunghezza appare grosso modo uguale a quella dell'anulare. Morale della favola: non ti piace comandare ma nel contempo non tolleri d'essere comandata. Di qui l'onorevole compromesso di un lavoro autonomo che ti renda indipendente. Coi tempi che corrono non è facile raggiungere questa meta ma la tua inclinazione temperamentale rimane questa.

C'è dell'altro. Essendo in possesso di una mano mista e quindi abbastanza duttile a vari usi, potresti cimentarti in varie abilità. Certamente in campo artistico, in virtù di un dito di Apollo sul quale tende il dito di Saturno, preposto all'inconscio, al mistero e all'esoterico. Ne esce un quadro d'assieme dove creatività e inventiva si coniugano con un'ipersensibilità e una sensitività alquanto marcate, degne di una lettura globale.

Dal palmo si nota che la tua linea della Vita e quella della Testa sono unite all'origine. Per un breve tratto percorrono un unico solco, per poi separarsi e procedere nelle rispettive direzioni. È una qual sorta di freno applicato alla ruota della vita. Nel tuo caso specifico, potrebbe esserti arrivato dalla famiglia un sano limite di prudenza che, pur se all'inizio magari contestato, funge da dosso rallentatore all'impetuosità dettata da un'indole passionale abituata ad agire d'istinto. Tradotto in soldoni: serve a frenare i colpi di testa.

La linea della Testa, pur se dotata di ottimo cerebro, tende tuttavia a puntare verso il monte della Luna. Lo dice la parola stessa: lunatica, ossia incline a stancarsi presto delle situazioni cercando nuove emozioni, nuovi ed improvvisi cambiamenti.

La linea della Vita s'incrocia con la linea del Destino (parte dalla parte alta del palmo e punta verso il monte di Saturno) formando un triangolo con la linea della Testa. Buon segno: fortuna legata al proprio talento. Tale segno geometrico è per lo più presente in mani usate con destrezza.

Il tuo tallone d'Achille sta scritto nella linea del Cuore. Un cuore che soffre e palpita in continuazione, incapace di approdare in un porto sicuro dopo navigazioni in acque alquanto agitate. Il problema non sono gli altri ma te stessa. Mentre nella vita ti destreggi e ti difendi con sagacia, in campo affettivo perdi lucidità e freddezza, lasciandoti cavalcare dalle situazioni senza gestirle in modo adeguato. Risultato: in amore continui a dare di più rispetto a quanto ricevuto, perdendo intelletto, sensibilità e tempo prezioso verso soggetti che colgono di te aspetti di facciata senza ignorandone altre assai più profondi e interessanti. La linea del Cuore che inizia all'altezza del medio sottende insicurezze e ferite passate e mai rimarginate. Ciò non deve però metterti in uno stato di sudditanza psicologica con chi ti piace finendo così per offuscare le tue caratteristiche precipue di donna interessante proprio perché fuori dal coro. ★

Gennaio, 2014