Arte da toccare

Arte da toccare

Doppio Senso alla Guggenheim

È dedicato al pubblico con disabilità visive, ma interessante per tutti, il progetto  Doppio senso: percorsi tattili alla Collezione Peggy Guggenheim che intende far conoscere alcuni dei capolavori collezionati dalla mecenate americana attraverso il più proibito dei sensi (non solo nei musei): il tatto. Quattro appuntamenti pomeridiani, uno al mese da fine ottobre a gennaio, ideati e curati da Valeria Bottalico, con laboratorio condotto da Felice Tagliaferri, artista plastico non vedente.

Doppio Senso alla Collezione Guggenheim.

VENEZIA –  (l.c.) Si possono finalmente toccare alcune opere della collezione permanente:  Ritratto di Frau P. nel Sud di Paul Klee,  Verso l'alto (Empor) di Vasily Kandinsky, e  Giovane donna a forma di fiore di Max Ernst; e tre capolavori della mostra temporanea  V.S. Gaitonde. Pittura come processo, pittura come vita (vedi Il Ridotto:  L'astrattismo di un pittore zen).

Gli incontri (31 ottobre, 14 novembre, 12 dicembre, 9 gennaio, a partire dalle 15) sono composti di due fasi: si comincia con una visita tattile alle opere guidata da Valeria Bottalico, ideatrice e curatrice del progetto, ricercatrice e formatrice nel campo dell’accessibilità museale; subito dopo il laboratorio condotto dall’artista non vedente Felice Tagliaferri, scultore non vedente, fondatore della Chiesa dell’Arte, scuola di arti plastiche.

I dipinti analizzati durante i quattro appuntamenti saranno tradotti in rilievo e accompagnati da schede tecniche descrittive redatte in Braille e in carattere grafico ad alta leggibilità. I testi delle schede saranno inoltre accessibili anche come file audio scaricabili all’interno di una sezione del sito del museo, appositamente dedicata e consultabile dai non vedenti. Il progetto prevede la formazione di diversi membri del personale del museo per l’accoglienza, i servizi per i visitatori, la rivendita, per le attività educative e le pubblicazioni.

Oltre ai quattro appuntamenti di visite guidate e laboratori, i bambini dai 6 ai 12 anni avranno l’occasione di partecipare a quattro laboratori domenicali, sempre alla Collezione Peggy Guggenheim, inseriti nella programmazione dei  Kids Day, sempre condotti da Felice Tagliaferri (1-15 novembre, 13 dicembre, 10 gennaio, dalle 15 alle 16.30).

Il progetto è dedicato alla promozione della conoscenza dell'arte e alla sua diffusione anche attraverso altri modi di fare esperienza delle opere arte, in questo caso il tatto al posto della vista; e risponde al diritto delle persone disabili di «prendere parte su base di uguaglianza con gli altri alla vita culturale» come enunciato dalla Convenzione ONU per i diritti delle persone con disabilità del 2006.

Octobre, 2015

Collegamenti: